Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Thylacodes arenarius (Linnaeus, 1767)
Phylum Mollusca
Classe Gasteropoda
Ordine Sorbeoconcha
Sott'ordine Hypsogastropoda
Famiglia Vermetidae
Genere Thylacodes
Specie arenarius
/images/schede/foto_schede/t/thylacodes_arenarius.jpg
Autore foto: Arturo Mannino
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Serpula arenaria Linnaeus, 1758
Serpulorbis arenarius (Linnaeus, 1767)
Serpulorbis polyphragma Sasso, 1827
Serpulus arenarius (Linnaeus, 1758)
Serpulus arenarius var. gracilior Mörch, 1859
Vermetus gigas Bivona-Bernardi, 1832
Vermetus selectus Monterosato, 1878
Nomi comuni italiani Vermeto
In natura
Distribuzione Mediterraneo e Atlantico orientale dalle coste spagnole fino alle Canarie
Descrizione Ha una conchiglia tubiforme, con sezione rotonda, ripiegata irregolarmente e ancorata alla roccia. La conchiglia sarebbe di colore biancastro ma si trova spesso ricoperta da incrostazioni calcaree.
Il tubo ha il diametro di 11-15 mm e una lunghezza di 10-20 cm.
La parte del mollusco che può sporgere dal tubo ha colore rosso bordeaux con molte screziature giallo-grigio. Due tentacoli sensoriali sono a volte visibili sul bordo del piede.
Abita i fondali rocciosi ad una profondità variabile tra i 2 ed i 50 metri.
La riproduzione avviene da Luglio a Dicembre.
Caratteristiche Si caratterizza per la sezione trasversale rotonda del tubo, per il fatto che in genere si scosta dal substrato nell'ultimo tratto del tubo e per il mollusco al suo interno di colore rosso bordeaux con molte screziature giallo-grigio.
In cattività
L'ambiente in vasca Specie sedentaria e resistente.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature La temperatura può raggiungere anche 27°C
Varie e curiosità E’ curioso il modo in cui si alimenta producendo un filamento di muco che utilizza come una sorta di ragnatela che ingerisce periodicamente.
Alimentazione Si nutre di particelle in sospensione catturate grazie ad un filamento di muco che secerne.
Specie affini Vermetus cristatus, Vermetus rugulosus, Vermetus granulatus, Vermetus semisurrectus, Vermetus triquetrus
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
1 - Molto facile

Data ultima revisione: 23/11/2012
Autore scheda: Giovanni Verazza, con il contributo di Roberto Pillon, Arturo Mannino e Aldo Giannone.


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>