Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Sepia officinalis (Linnaeus, 1758)
Phylum Mollusca
Classe Cephalopoda
Ordine Sepiida
Famiglia Sepiidae
Genere Sepia
Specie officinalis
/images/schede/foto_schede/s/sepia_officinalis.jpg
Autore foto: Luca
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Nome scientificamente accettato.

Sinonimi:
Choco vulgar English
Common cuttlefish English
Gemeiner English
Gemeiner Tintenfisch English
Gewone zeekat English
Seiche commune English
Sepia común English
Sepiablæksprutte English
Seppia English
Seppia meditteranea English
Tintenfisch English
Yleinen mustekala, sepia English
Nomi comuni italiani Seppia comune
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Seppia - Seppia mediterranea -
GB=Common cuttlefish - D=Tintenfisch, Gemeiner, Gemeiner Tintenfisch - E=Sepia común - F=Seiche commune
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo e Atlantico orientale dalla Scandinavia al Marocco.
Descrizione Ha 10 tentacoli, 8 più corti e 2 lunghi retrattili, su cui vi sono 4 fila longitudinali regolari di ventose di cui 5-6 molto ingrossate.
Osso ampio, con ali piccole nella parte posteriore.
Dorso marmorizzato di grigio-bruno. Usa il sifone per spostarsi ed è estremamente abile nel cambiare colore.
Può raggiungere i 35 cm di lunghezza.

Inserita in RED LIST nel 2012 - valutazione LC
Caratteristiche I 2 tentacoli retrattili vengono lanciati con uno scatto fulmineo per catturare le prede di cui si nutre, gamberetti o piccoli pesci.
Caccia all'agguato appostandosi e mimetizzandosi fra le alghe o completamente infossata nella sabbia o nel sedimento.
In primavera si trova spesso in grandi quantità nella regione costiera in prossimità dei fondi sabbiosi coperti da praterie, Posidonia e Zoostera. Nel resto dell'anno si trova in acque più profonde.
Periodo di riproduzione marzo-maggio. I maschi producono le spermatofore (sacchetti contenenti lo sperma) che introducono nel corpo delle femmine tramite l’ectocotilo (braccio modificato). Le femmine producono uova grandi, poste in grappoli neri o bruno scuri, simili a grappoli d’uva e deposte su supporti solidi. La schiusa avviene dopo circa un mese a 21 °C.
Comune nei mercati ittici.
In cattività
L'ambiente in vasca Grandi vasche per il nuoto libero. Attenzione agli altri ospiti in vasca comune. E' necessario dedicare una vasca.
Temperature Non superare i 22°.
Osservazioni Oltre a Sepia officinalis, altre due specie di Seppia vivono in Mediterraneo (S. elegans e S. orbignyana). La Seppia mediterranea può essere distinta dalle altre due in base alla forma dell'osso, alle caratteristiche della spina su quest'ultimo od al numero di serie di ventose presenti sulle braccia.
Varie e curiosità La vita della seppia mediterranea è di 18 – 30 mesi. La lunghezza massima del mantello raggiunta da questa specie nel Mediterraneo è di 35 cm (comune da 15 a 25 cm).
Alimentazione Si nutre principalmente Crostacei (gamberetti, granchi, ecc.), piccoli Pesci ed altri Molluschi (cefalopodi).
Specie affini S. elegans e S. orbignyana
Incompatibilità Molluschi e crostacei.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
0 - Informazione non disponibile

Data ultima revisione: 17/10/2014
Autore scheda: Michele Abbondanza, con il contributo di Roberto Pillon


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>