Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Padina pavonica (Linnaeus, 1630)
Phylum Ochrophyta
Classe Feoficee
Ordine Dictiotali
Famiglia Dictiotacee
Genere Padina
Specie pavonica
/images/schede/foto_schede/p/padina_pavonica.jpg
Autore foto: Andrea Prodan
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Thivy 1960
Nomi comuni italiani Coda di pavone
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Alga a ventaglio - Imbuto di mare -
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo, mar Nero, Atlantico nord orientale e nord occidentale.
Descrizione Tallo laminare eretto a ventaglio, talvolta formato da più lamine. Aderisce al substrato tramite un ciuffo di rizoidi. La colorazione è bruno-giallastra resa chiara dalle incrostazioni di calcare. In acqua è possibile notare dei riflessi che sono causati da piccoli cristalli di materia organica, i fenoli.
Il colore biancastro, distribuito sul tallo in modo non uniforme e cioè in bande di diseguale spessore ed altezza, è dovuto al carbonato di calcio che si fissa nei tessuti superficiali. E' coperta, nel periodo, da ciuffi di "peli" ove si sviluppano gli organi di riproduzione.
Caratteristiche Vive in zone ben riparate e ben illuminate, puà raggiungere i 15 cm di altezza.
Periodo di riproduzione: estate.
Specie euriterma.
In cattività
L'ambiente in vasca Specie molto difficle da tenere in vasca. La base è una vasca molto illuminata e con un tenore di calcio elavato.
Tollera variazioni di illuminazione.
Temperature Tollera temperature alte, mentre se esposta all'aria per molto tempo può esserle letale.
Osservazioni Come in natura in acquario ha un ciclo specifico.
Varie e curiosità Contiene un'agente naturale che fissa il calcio nelle cellule dell'osso. In commercio esiste, non in Italia, un'estratto in polvere sotto forma di capsule.
Fonte: ICP - Institute of Cellular Pharmacology

Inoltre viene utilizzata nel campo cosmetico per creme di bellezza con proprietà antinvecchiamento.
Fonte: ICP - Institute of Cellular Pharmacology
Specie affini Zonaria tounefortii -
Incompatibilità Ricci di mare e Salpe che la predano.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
5 - Molto difficile

Data ultima revisione: 20/11/2012
Autore scheda: Michele Abbondanza


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>