Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Hymeniacidon perlevis (Montagu, 1818)
Phylum Porifera
Classe Demospongiae
Ordine Halichondrida
Famiglia Halichondriidae
Genere Hymeniacidon
Specie perlevis
/images/schede/foto_schede/h/hymeniacidon_perlevis.jpg
Autore foto: Leonardo Cherici
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Axinella crista galli (Maas, 1894)
Halichondria macularis (Johnston, 1846)
Hymeniacidon aurea (Montagu, 1818)
Hymeniacidon caruncula (Bowerbank, 1858)
Hymeniacidon mammeata (Bowerbank, 1866)
Hymeniacidon perleve (Montagu, 1818)
Hymeniacidon sanguinea (Grant, 1826)
Hymeniacidon virgulata (Bowerbank, 1882)
Isodictya uniformis (Bowerbank, 1866)
Polymastia mammeata (Bowerbank, 1866)
Raphiodesma simplisissima (Bowerbank, 1874)
Reniera uniformis (Bowerbank, 1866) )
Spongia aurea (Montagu, 1818)
Spongia perlevis (Montagu, 1818)
Spongia sanguinea (Grant, 1826)
Stylinos uniformis (Bowerbank, 1866)
Stylotella uniformis (Bowerbank, 1866)
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Spugna sanguigna
In natura
Distribuzione Oceano Atlantico, Mar Mediterraneo, Oceano Pacifico, Mar del Nord
Descrizione Spugna dallo sviluppo incrostante formata da colonie lobate irregolari con gli osculi situati ai loro apici; sulla sua suprficie e' facile notare i canali. La sua forma varia a seconda dell'habitat in cui si trova. Tendenzialmente di colore arancione.
Caratteristiche E' un porifero che e' possibile incontrare già nei primissimi metri di profondità; sopporta, al contrario di altre spugne, brevi peridodi di emersione.
In cattività
L'ambiente in vasca Un ambiente con luce non intensa e diretta.
Nel caso l'organismo venisse raccolto volontariamente è necessario inserirlo in vasca senza che venga staccato dal substrato originario onde evitare lesioni che porterebbero a fenomeni degenerativi.
Necessita di illuminazione costante.
Viste le modalità di somministrazione del cibo è da ritenersi un organismo da inserire in vasche ben avviate onde evitare accumulo di nutrienti.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature Non superare i 22 °C
Alimentazione Come per ogni filtratore si possono utilizzare i preparati specifici in vendita nei negozi specializzati.
Specie affini Hymeniacidon Bowerbank, 1858
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
3 - Medio

Data ultima revisione: 18/07/2011
Autore scheda: Leonardo Cherici


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>