Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Haliotis tuberculata tuberculata (Linneaus, 1758)
Phylum Mollusca
Classe Gasteropoda
Ordine Archaeogastropoda
Famiglia Haliotidae
Genere Haliotis
Specie tuberculata tuberculata
/images/schede/foto_schede/h/haliotis_tuberculata tuberculata.jpg
Autore foto: Andrea Prodan
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Haliotis aquatilis Reeve, 1846
Haliotis incisa Reeve, 1846
Haliotis janus Reeve, 1846
Haliotis japonica Reeve, 1846
Haliotis lamellosa Lamarck, 1822
Haliotis lamellosa var. secernenda Monterosato, 1877
Haliotis lucida Requien, 1848
Haliotis pellucida von Salis, 1793
Haliotis reticulata Reeve, 1846
Haliotis rugosa Reeve, 1846 (invalid: junior homonym of Haliotis rugosa Lamarck, 1822)
Haliotis striata Linnaeus, 1758
Haliotis tuberculata lamellosa Lamarck, 1822
Haliotis tuberculata var. bisundata Monterosato, 1884
Haliotis vulgaris da Costa, 1778
Nomi comuni italiani Orecchia di mare
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Orecchia di Venere
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo
Descrizione Ha una conchiglia inconfondibilmente simile ad un padiglione auricolare con numerosi piccoli fori da cui fuoriescono i filamenti sensoriali. La parte esterna è molto ruvida al tatto mentre quella interna è liscia e lucente. Il piede, di colore verdastro, è nascosto quasi completamente dalla conchiglia. Raggiunge la lunghezza massima di 9 cm ed abita fondali rocciosi e praterie di posidonia dalla superficie fino a 15 metri di profondità.
Caratteristiche E’ dotato di una radula con la quale ripulisce abilmente la superficie delle pietre.
In cattività
L'ambiente in vasca Vive abitualmente al disotto delle rocce durante il giorno e si muova alla notte; necessita di abbondanti pietre vive ricche di vegetazione algale.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature E’ una specie resistente che sopporta anche temperature dell’ordine di 28°C
Osservazioni Brucatore terribile, un esemplare in vasca è in grado di tenere sotto controllo la crescita delle alghe.
Cure Non necessita di cure particolari.
Varie e curiosità E' una specie notturna.
Alimentazione Alimenti di origine vegetale.
Incompatibilità Muricidi, Buccinulum corneum, polpi.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
2 - Facile

Data ultima revisione: 23/11/2012
Autore scheda: Giovanni Verazza, con il contributo di Michele Abbondanza


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>