Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Ectopleura crocea (Agassiz, 1862)
Phylum Cnidaria
Classe Hydrozoa
Ordine Anthoathecata
Sott'ordine Aplanulata
Famiglia Tubulariidae
Genere Ectopleura
Specie crocea
/images/schede/foto_schede/e/ectopleura_crocea.jpg
Autore foto: Michele Martini
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Checked: verified by a taxonomic editorEctopleura ralphi (Bale, 1884) (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorEctopleura warreni (Ewer, 1953) (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorParypha crocea L. Agassiz, 1862 (basionym)
Checked: verified by a taxonomic editorPinauay ralphi (Bale, 1884) (unaccepted combination)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia australis Stechow, 1924 (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia crocea (Agassiz, 1862) (genus transfer)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia gracilis von Lendenfeld, 1885 (synonym and invalid name as homonym of Tubularia gracilis Harvey, 1836)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia mesembryanthemum Allman, 1871 (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia polycarpa Allman, 1971 (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia Ralphi Bale, 1884 (synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia sagamia Stechow, 1908 (possible synonym)
Checked: verified by a taxonomic editorTubularia warreni Ewer, 1953 (synonym)
In natura
Distribuzione Cosmopolita
Descrizione Ectopleura crocea e' un idroide appartenente alla famiglia Tubulariidae (sottoclasse Anthomedusae) diffuso nelle acque temperate di tutto il globo.
E. crocea e' un organismo tipico del fouling in grado di colonizzare substrati artificiali sommersi come boe, pezzi di legno galleggianti o carene di imbarcazioni. Le colonie di E. crocea incrementano la biodiversita' dei substrati artificiali in quanto ospitano un ricco popolamento animale: su una singola colonia di questa specie sono stati osservati organismi appartenenti a piu' di 10 phyla (Zamponi e Genzano, 1992).
In cattività
L'ambiente in vasca Gradisce una buona corrente, non turbolenta, che porti cibo in quanto filtratore passivo.
Tollera variazioni di salinità/densità.
Tollera variazioni di illuminazione.
Temperature Organismo di ambiente superficiale, quindi resistente a variazioni di temperatura.
Alimentazione Piccole particelle organiche in sospensione.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
3 - Medio

Data ultima revisione: 03/06/2015
Autore scheda: Pietro A. Grassi, con il contributo di Michele Martini


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>