Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Charonia variegata (Lamarck, 1816) Organismo protetto.
Phylum Mollusca
Classe Gasteropoda
Ordine Mesogasteropoda
Famiglia Cymatiidae
Genere Charonia
Specie variegata
/images/schede/foto_schede/c/charonia_variegata.jpg
Autore foto: Roberto Pillon
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Charonia tritonis variegata (Lamarck, 1816)
(inizialmente questa specie era considerata una sottospecie di Caronia tritonis ma dopo il lavoro di Beu A.G. nel 1998 si è separata e ora C. tritonis e C. variegata sono due specie distinte)
Charonia seguenzae (Aradas & Benoit, 1872)
Charonia tritonis variegata Lamarck, 1816
Charonia variegatus Reeve
Triton atlantica Bowditch, 1822
Triton nobilis Conrad, 1848 (synonym)
Triton seguenzae Aradas & Benoit, 1872
Triton variegata Lamarck, 1816
Convenzioni di protezione e pesca/prelievo
(Clicca qui per maggiori informazioni)

Berna 2 - Asp 2 -
Nomi comuni italiani Tritone Atlantico
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
GB=Atlantic Triton
In natura
Distribuzione Mediterraneo (presente principalmente nel bacino orientale), fascia tropicale dell'Oceano Atlantico (Mar dei Caraibi, Atlantico occidentale dalla Florida al Brasile, Atlantico orientale dalle Canarie all'Angola).
Descrizione Conchiglia fusiforme di grande taglia, apertura che occupa meno della metà dell'altezza totale, spira conica composta da giri bombati. Apertura ovale, si apre anteriormente in corto canale sifonale. Bordo columellare con callo lamellare ornato da coste traversali, più evidenti verso la sutura. Bordo del labbro con dentellatura allungata perpendicolarmente a denti singoli o talora gemellati. Scultura costituita da cordoni appiattiti o debolmente bombati. Opercolo ovale.
La conchiglia è di colore beige con macchie marroni di solito ben definite. Denti del labbro esterno maculati di marrone, labbro interno bianco.
Mollusco è di giallognolo variegato bruno-rossatro con le antenne giallo intenso con due fasce nere ognuna.
Dimensione della conchiglia fino a 30 cm di lunghezza.
Vive sui fondi melmosi, detritici, in fondali rocciosi o praterie di Posidonia a partire dai primi metri di profondità.
Caratteristiche Nel bacino orientale del Mediterraneo è comune.
La specie è ad oggi protetta.
E' carnivora e si nutre principalmente di echinodermi.

La specie è molto simile alla congenere "Charonia lampas" da cui si distingue in quanto "Charonia variegata" ha un'apertura meno ampia che occupa meno della metà dell'altezza totale, il labbro esterno non è munito di evidenti sporgenze ripiegate verso l'interno, la conchiglia è meno nodosa, più colorata, più sfinata, e più appuntita. Il mollusco di "Charonia lampas" ha inoltre un colore un po' diverso color carne.
In cattività
L'ambiente in vasca Specie protetta! Nel caso si trovino esemplari negli scarti della pesca professionale bisogna eseguire adattamenti alla vasca.
Temperature Necessita di temperature basse, massimo 20-22°C.
Varie e curiosità La specie è in via di estinzione sia per l'eccesso di raccolta a fini collezionistici sia probabilmente anche per cause ambientali naturali. Più diffusa attualmente in Mediterraneo orientale, dove non corre rischi a causa delle proibizioni all'immersione individuale nei mari greci. E' stata avanzata l'ipotesi che si stia probabilmente riespandendo all'areale siculo/calabrese grazie al riscaldamento delle acque. Sono in corso revisioni della classificazione.
Alimentazione Si nutre essenzialmente di stelle marine
Specie affini Charonia lampas, Charonia tritonis (non presente in Mediterraneo)
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
6 - Lasciamo fare a Madre Natura

Data ultima revisione: 22/11/2012
Autore scheda: Michele Abbondanza, con il contributo di Alessandro Marconcini, Stefano C.A. Rossi, Roberto Pillon


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>