Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Cereus pedunculatus (Pennant, 1777)
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Ordine Actiniaria
Famiglia Sargatiidae
Genere Cereus
Specie pedunculatus
/images/schede/foto_schede/c/cereus_pedunculatus.jpg
Autore foto: Antonio Guarrera
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Sinonimi:
Actinia pedunculata Pennant, 1777
Actinia bellis Ellis and Solander, 1786
Actinia pedunculata Pennant
Actinia pedunculata NONE
Actinocereus pedunculata Pennant
Actinia bellis auct.
Actinocereus pedunculatus Pennant
Actinia bellis Ellis
Actínia pedunculàta Penn.
Actinia pedunculata Pen.
Cereus bellis
Heliactis bellis E. and S.
Heliactis bellis Ellis
Cereus pedunculaus (Pennant)
Cereus pedunculatus (Th. Pennant, 1766)
Cereus pedunculatus (Th. Pennant, 1776)
Cereus pedunculatus (Pennant 1777)
Actinia pedunculata id. [Delle Chiaje]
Actinia pedunculata Gaert.
Nomi comuni italiani Anemone margherita
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo ed Oceano Atlantico.

Spesso, su fondali sabbiosi o fangosi, emerge dal fondo restando attaccato col piede a substrati solidi sepolti.
Descrizione Ha corpo formato da un disco orale ed un peduncolo. Il disco orale può avere più di 1000 tentacoli in esemplari di dimensioni rilevanti e può raggiungere il diametro di 10-12 cm. Il peduncolo è generalmente grigio-rosato con dei puntini bianchi nella parte superiore. La colorazione è estremamente variabile passando dal bianco e marrone al grigio,al rosa al violetto e addirittura blu con screziature (presenza di zooxanthelle). Vive sia in fondali rocciosi che detritici ad una profondità variabile tra 2 (0) e 50 metri.
Caratteristiche Ha una varietà di colorazioni davvero notevole.
In cattività
L'ambiente in vasca Predilige vasche con ghiaia e rocce (o fondo sabbioso) al riparo delle quali attaccherà il peduncolo. Si deve cercare di rispettare le caratteristiche del sito di prelievo sistemandolo con molta delicatezza. Non sopporta una cattiva qualità dell’acqua.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature E’ meglio non superare i 23°C.

Ho rinvenuto molti esemplari anche nei primi cm di profondità, e addirittura nelle zone di marea. Ritengo che in questi casi si tratti di individui che possono sopportare temperature superiori.
Osservazioni Se qualcosa viene a contatto con i suoi corti tentacoli il Cereus si ritrae immediatamente riducendosi ad una piccola pallina con dei tempi di reazione superiori a qualsiasi altro attiniario.

Se in vasca trova un habitat appropriato, cresce velocemente.
Attenzione: può essere leggermente infestante. In alcune vasche è risultato ospite non troppo gradito.
Cure Può soffrire la presenza di pesci aggressivi (ad esempio saraghi o alcuni blennidi), nel qual caso stenterà ad aprirsi completamente. Al contrario, in assenza di cause di disturbo tenderà ad allungare il peduncolo verso l'alto e a distendere il disco boccale e i tentacoli.
Alimentazione Si nutre di piccoli pezzi di gambero e cozze anche se accetta qualsiasi derivato di origine animale che viene a contatto con i suoi tentacoli. E’ un animale che mal tollera i digiuni per cui è preferibile alimentarlo a giorni alterni.

Dalla mia esperienza (sette Cereus pedunculatus in vasca) è sufficiente nutrirlo due volte alla settimana.
Incompatibilità E' opportuno curarne la sistemazione in posti non troppo vicini ad altri invertebrati (madrepore come Cladocora caespitosa o Balanophyllia europea, o attininiari come Actinia cari o Actinia equina) che risentirebbero della sua presenza.
In presenza di pesci o crostacei aggressivi sarà difficile che si apra completamente.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
2 - Facile

Data ultima revisione: 21/11/2012
Autore scheda: Giovanni Verazza, con il contributo di Andrea Prodan


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>