Tu sei qui: Schede organismi Schede in ordine alfabetico
Atherina boyeri (Risso, 1810) Organismo protetto.
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Atheriniformes
Famiglia Atherinidae
Genere Atherina
Specie boyeri
/images/schede/foto_schede/a/atherina_boyeri.jpg
Autore foto: Roberto Pillon
Informazioni aggiuntive
Convenzioni di protezione e pesca/prelievo
(Clicca qui per maggiori informazioni)

Inserito in lista rossa
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Latterino
In natura
Distribuzione Lungo tutte le coste del Mar Mediterraneo, Mar Nero, Mare d'Azov e nel bacino del Mar Caspio. Coste orientali dell'Oceano Atlantico.
In Italia, nel lago Trasimeno, il latterino fu immesso nel 1920 e successivamente nei laghi di Bracciano, Albano, Castel Gandolfo, Bolsena, Nemi, Fondi e Carinola.
Descrizione Ha corpo leggermente compresso in senso laterale, ricoperto di squame cicloidi, il capo ottuso e il muso abbastanza corto, con mandibola prominente. Il dorso presenta una colorazione grigio-verde, con strisce argentee.
La prima pinna dorsale ha inizio sotto la parte terminale delle pettorali; la distanza tra le due dorsali risulta pressoché uguale al diametro oculare che, a sua volta, è uguale o maggiore della regione preorbitale.
Esistono esemplari con il corpo più tozzo, muso molto corto (1/2 del diamentro dell'occhio) e una serie di punti neri allineati al di sotto delle strie laterali ed altri esemplari meno tozzi, con muso meno corto (2/3 del diamentro dell'occhio) e senza questa serie di punti neri. Attualmente gli studiosi non hanno ritenuto così rilevanti queste differenze da considerarli due specie distinte.
Caratteristiche E' una specie eurialina. Si trova più spesso in acque salmastre e meno frequentemente nelle acque dolci. Arriva fino a 13 cm.
E' specie gregaria, vive su fondali rocciosi, sabbiosi, fangosi e detritici spogli e vegetati.
Generalmente si incontra dalla superficie fino a 3 metri di profondità, più di rado arriva fino a circa 10 metri.
In cattività
Temperature Necessita di temperatura molto stabile.
Osservazioni Di buon interesse economico. Si trova regolarmente sui mercati italiani dove viene commercializzata fresca, congelata o marinata.
Varie e curiosità Negli adulti non si evidenzia dimorfismo sessuale; i maschi raggiungono la maturità sessuale a 1-2 anni di vita mentre le femmine al raggiungimento di una lunghezza di 34 – 40 mm (Creech, 1992). L’epoca di riproduzione inizia nel periodo primaverile-estivo, sia in acque dolci che salmastre e marine, e si prolunga sino all’autunno. Per quanto riguarda la frequenza di deposizione, per ogni anno si è registrato un unico chiaro picco stagionale. Le uova deposte risultano ricoperte di filamenti attraverso i quali aderiscono al substrato. La durata della vita del latterino è di 2-3 anni. (da studio Icram)
Alimentazione E' carnivoro. Si nutre di piccoli crostacei, molluschi, vermi e larve di pesci.
Specie affini Atherina hepsetus
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
3 - Medio

Data ultima revisione: 27/06/2011
Autore scheda: Michele Abbondanza, con il contributo di Roberto Pillon


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>