Tu sei qui: Articoli Fotoreportage e viaggi Camogli: Connubbio perfetto

Camogli: Connubbio perfetto

E-mail Stampa PDF
Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/camogli-centro.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/scorcio.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/roberto.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/il-branco.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/in-trappola.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/ultimo-respiro.jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/lunaterrae..jpg
There was a problem loading image http://www.scubaportal.it/assets/images/immersioni/connubbio/sub-con-i-luna.jpg

Connubbio perfetto

Autore: Afflitti Gianluca http://www.photoafflittigianluca.com/

Siamo in Liguria, precisamente a Camogli, un gioiellino lucente incastonato in una corolla di riviera dai sapori antichi.

alt

Qui, Roberto Bacigalupi sul finire degli anni ‘80 decise di aprire il B&B DIVING e oggi con la collaborazione di Giulia Federici, offre ancora i suoi servizi con una passione e una devozione al lavoro, davvero fuori dal comune.
Grazie a loro, tutti noi subacquei, possiamo vivere un’esperienza preziosa:
assistere alla “levata” nella Tonnarella da sempre della Cooperativa Pescatori di Camogli.
Facciamo un passo indietro per raccontare come questo sia divenuto possibile, ringraziando fin da subito Roberto, per l’impegno e la perseveranza.

alt

Camogli ……..terra di mare e di pescatori, dove le antiche usanze ancora riescono (per fortuna) a intersecarsi col presente, dove il duro lavoro in mare tempra e indurisce gli animi dei protagonisti, uomini bruciati dal sole con le mani solcate dalla fatica.
Non solo….., anche terra di turismo, di gite in barca sulla costa, di ristorantini e focaccine, ma anche di intrighi, contratti e scadenze, permessi, posti barca, divieti e burocrazia, comunque, e ci mancherebbe, Italia.
Roberto arrivato da Genova nel ’86 cercò fin da subito di integrarsi in quella cittadina, dove uno straniero è ritenuto tale anche solo vivendo a Recco, il paese confinante……
Ciò comunque non gli impedì di dedicarsi completamente alle migliorie di quel luogo prodigandosi, ieri come oggi, nel compito di ormeggiatore , nella posa in porto di catenarie o dando assistenza agli alaggi importanti nel Cantiere Navale di Camogli controllando le invasature….e, non ultima cosa, aiutando in tutti i modi i pescatori professionisti in particolar modo nella Cooperativa Pescatori.
Oggi è uno di “loro”, anzi forse egli è anche un mezzo di collegamento tra le classi sociali della città, fungente da comunicatore tra le Parti politiche dell’organizzazione con l’occhio ai ricavi e le Manovalanze, rudi soggetti dedichi alla quotidianità.
Questo suo modo di mediare e di prodigarsi per gli altri gli ha permesso di ottenere ,4 anni fa, un accordo (tra tutte le parti) che consente a noi , subacquei e turisti, di immergerci nella storica Tonnarella di Camogli.

La tonnarella

E’ documentato che essa esiste dal 1600 e con molte probabilità indietro fino al 1300
Si differenzia dalla Tonnara propriamente detta perché non avviene la “mattanza”e perché la sua operatività non è limitata alla cattura del solo “tonno di corsa” in oltre attualmente le catture dei grandi tonni rossi è sporadica mentre è frequente la raccolta di Palamite, Boniti e soprattutto nel periodo di passo le ricciole, le Leccie, Pesce Spada, Pesci Luna
In pratica il pesce si dirige verso costa poi , tenendola alla sinistra, si infila nel “pedale” ( la rete ancorata a terra ) e da li entra nella camera grande andando poi a finire in quella della morte, una rete a forma di catino grande come un campo da tennis poggiata sul fondo che viene “passata” dalla barca grande diminuendone così la sua profondità man mano che le due barche si avvicinano.

alt

Alle estremità si trovano la barca grande (Poltrona) e la barca piccola, l’Andrea, chiamata anche l’Asino

Tra le due barche, un pescatore, a volte proprio il Rais della tonnara, Maurizio Benvenuto , a bordo di una piccola imbarcazione, attraverso lo “Specchio” (un cono che ha alla estremità un vetro) controlla quando è il caso di chiudere la rete per iniziare la levata.
Quando appunto il contenuto sembra sufficiente per una pescata, viene chiuso il Pedale e dalla barca grande si inizia a “passare” la rete avvicinando l’Asino, dove si caricheranno le prede.
Comunque, raccolto il pescato in barca, ha inizio immediatamente la selezione che porta alla liberazione del pesce non pregiato per la cucina, tutto con molta professionalità, con la coscienza di chi non vuol togliere nulla di più di quel che serve, a quel grande amico che è il mare

alt

alt

alt

Naturalmente il B&B Diving non è solo questo, offre infatti, anche immersioni nell’Area Marina Protetta di Portofino, dalla famosa Isuela alla Colombara al Dragone ecc..ecc.. e anche in questo caso l’impegno di Roberto e Giulia nei loro servizi è totale, come lancette di un orologio sempre preciso.

Liguria, falce di luna popolata da mercanti e viaggiatori dove il mare sposa il cielo attraverso edifici antichi terrazzati, con mescolanza di colori pastello che interagiscono con il crepuscolo, è qui che, in uno dei suoi più bei gioielli e per merito di persone volenterose è possibile vivere un scorcio di passato …..ancora oggi.

alt

alt

 

 


 

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini presenti in questo articolo senza il consenso dell’autore.



 

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>