Tu sei qui: Articoli Fotografia 28-Corso di fotografia: scelta della macchina fotografica

28-Corso di fotografia: scelta della macchina fotografica

E-mail Stampa PDF

Che macchina scegliere per l’acquisto?

Autore: Michele Abbondanza

 

La scelta di una macchina fotografica dipende da molti fattori. Nonostante oggi il digitale la faccia da padrona non tutti vogliono ancora arrendersi al nuovo sistema. Credo però che il sistema analogico per un’utente alle prime armi sia ormai, purtroppo, superato. Anche perchè è sempre più una nicchia. Superato dai costi che sono lievitati moltissimo negli ultimi anni. Ma per chi ha ancora una reflex, analogica, potrebbe ancora scegliere questa strada. Visto però il target di questo corso, andremo a parlare solo di attrezzature digitali.

In primo luogo servirà avere un badget di spesa attorno a cui ruotare. Non è facile districarsi nella moltitudine delle offerte oggi sul mercato, ed ormai si parla solo in digitale. Il livello di qualità è comunque più alto oggi che in passato rispetto alla spesa; parlando sempre e solo di digitale. Oltre a questo servirà cercare di avere le idee chiare a cosa ci servirà la macchina fotografica. Inoltre; esiste la macchina fotografica perfetta? Bisognerà poi tener conto che un minimo di post-produzione servirà, e quindi dovremo tener conto del pc e dei programmi. Ma questo lo vedremo in altro capitolo.

Scelto il costo ci sono altre cose che possono farci propendere per una scelta oppure per un’altra. Possiamo per esempio cominciare a chiederci a cosa ci servirà la macchina fotografica.

  • Che tipo di foto voglio realizzare?
  • Che utilizzo avranno le foto che farò?
  • Che ingrandimento mi aspetto dalle mie immagini?
  • Che peso voglio portarmi in giro?

 

Uno dei consigli è scegliere una marca che tradizionalmente è sul mercato della fotografia da anni. Quindi marchi che normalmente sono prettamente su altri settori è preferibile scartarli.

Se si desidera fare delle macrofotografie, vedi articolo di approfondimento, si deve scegliere una macchina che può avere questa funzione. Ovviamente in questo campo le reflex possono contare su obiettivi dedicati e funzioni in macchina che agevolano il lavoro del fotografo. Inoltre esistono molti accessori, anche sul mercato dell’usato.

Una macchina fotografica per la funzione macro dovrà avere un software adatto e che sia disponibile a più soluzioni. Anche le compatte offrono soluzioni di tutto rispetto a patto che si scelga un modello con la funzione specifica. Potranno essere d’aiuto alcuni accessori. nella scelta si dovrà, in ogni caso, controllare quale sia la distanza minima di messa a fuoco; cosa molto importante per fare scatti macro. Invece le reflex offrono soluzioni macro di tutto rispetto e un'ampia scelta tra tecnica e costi. La soluzione ottimale è una reflex con obbiettivo macro. ma si potranno scegliere soluzioni quali lenti addizionali o tubi di prolunga.

La destinazione delle immagini è un altro fattore da tenere ben presente. Se per la visualizzazione su un pc o su un telefonino basta una bassa risoluzione, non così è quando si va in stampa o se si cerca di ottenere un’immagine da una porzione di uno scatto (crop). Quindi qualsiasi scelta vogliate fare è sempre bene usare la massima sensibilità per ogni scatto.

Naturalmente si parla ormai solo di digitale, quindi iniziamo a vedere quali sono i diversi tipi:

  • compatte
  • bridge
  • mirroless
  • reflex

 


Optio-S1-Templates-LargeLe compatte: sono le macchine fotografiche digitali più comuni e diffuse, leggere, di facile trasportabilità e prezzo generalmente accessibile. Ne esistono di differenti tipi e fasce di prezzo, tutte aventi i medesimi determinatori comuni.

 

Meritano un’accenno le compatte anfibie, o impermeabili. Normalmente sono impermeabili fino a pochi metri sott’acqua. Si stanno evolvendo sempre di più, ma bisogna stare attenti all’atto dell’acquisto. Non tutte riescono a superare per molto tempo l’immersione. Inoltre i costi non sono proprio bassi, e potrebbero far propendere all’acquisto di una compatta scafandrata. Questo mondo però è in continua evoluzione e già domani potrebbero esserci novità. Non mi dilungo oltre se non per dire che quasi tutte le maggiori case costruttrici hanno almeno un modello a listino.

 

In sintesi le caratteristiche maggiori delle compatte sono:

  • Programmi di scatto e ripresa preimpostati, che ne rendono l'utilizzo notevolmente più semplice.
  • Non serve alcune capacità pregressa per iniziare a scattare fotografie di qualità.
  • Possibilità di registrare video con audio incorporato.
  • Trasportabilità; stanno comodamente anche nel taschino di una camicia.

 

Compatta: per chi è l’ideale? A tutti coloro che vogliono una macchina semplice da usare, ma versatile, e che possa essere trasportata con facilità.

 


 X90_Product_largeLe bridge: sono macchine fotografiche digitali semireflex sono la via di mezzo fra le compatte e le reflex; benchè lascino una maggior libertà a livello di impostazioni di scatto, non permettono il cambio dell'obiettivo, caratteristica propria delle reflex e che rappresenta il vero punto di forza di quest'ultime. Hanno comunque dotazioni simili alle reflex e sono sicuramente più dotate dal punto di vista del software interno.
Questa famiglia di macchine fotografiche rappresenta un'ottimo compromesso prezzo/prestazioni, e sono la via di mezzo fra le più economiche compatte e le "sorelle maggiori" reflex. 

 

Bridge: per chi è l’ideale? Per chi desidera avere qualcosa in più di una compatta. Resta una macchina leggera e di facile trasportabilità. Può avere molte funzioni, come la macro, più potenti di una compatta.

 

 

 

 

 

 

 

 


 pentax_q_rLe mirroless: sono macchine fotografiche che negli ultimi anni si sono interposte tra le bridge e le reflex. L’impostazione di base le fa sembrare esteticamente alle compatte, ma l’obiettivo tradisce la sua vera natura. Tecnicamente sono delle reflex a cui è stato tolto lo specchio e il pentaprisma, sostituito da un display con la funzione live view permanente e che permette di vedere sul video ciò che viene inquadrato. Proprio questa funzione è quella che fa storcere il naso agli amanti della reflex. Un’altra caratteristica interessante è l’obiettivo intercambiabile che permette a queste fotocamere una maggiore forza rispetto alle bridge. Le mirroless possono avere quasi tutte le funzioni delle sorelle maggiori, quindi dal sensore aps-c o 4/3 fino a tutti gli accessori come flash, duplicatori di focale. Il parco ottiche e accessori risulta comunque non a livello delle reflex. per chi è l’ideale? Per chi desidera avere qualcosa in più di una compatta. Resta una macchina leggera e di facile trasportabilità. Può avere molte funzioni, come la macro, più potenti di una compatta. sono macchine fotografiche digitali semireflex sono la via di mezzo fra le compatte e le reflex; benchè lascino una maggior libertà a livello di impostazioni di scatto, non permettono il cambio dell'obiettivo, caratteristica propria delle reflex e che rappresenta il vero punto di forza di quest'ultime. Hanno comunque dotazioni simili alle reflex e sono sicuramente più dotate dal punto di vista del software interno.
Questa famiglia di macchine fotografiche rappresenta un'ottimo compromesso prezzo/prestazioni, e sono la via di mezzo fra le più economiche compatte e le "sorelle maggiori" reflex.

Mirroless: per chi è l’ideale? Al fotoamatore evoluto che desidera le ridotte dimensioni e la leggerezza di una compatta alle doti di una reflex.

 


 pentax_k5Le reflex: sono le macchine fotografiche più complete presenti sul mercato; se una compatta trasferisce quasi passivamente nella memoria le immagini che cattura, una reflex permette invece di intervenire in questo processo altrimenti automatizzato, modificando a priori il modo con cui la macchina percepisce la realtà, permettendo così una resa qualitativa dell'immagine maggiore.
Un altro tratto distintivo che separa le compatte dalle reflex è il mirino ottico; la compatte non mostrano difatti la medesima inquadratura che verrà poi registrata dalla macchina, ma al contrario un'approssimazione della stessa, essendo l'obiettivo indipendente dal mirino.
Le reflex, al contrario, attraverso un sistema di specchi, permettono di visualizzare esattamente quanto la macchina stà inquadrando.

 

Altro aspetto di assoluta rilevanza nelle reflex è la possibilità di sostituire l'obiettivo, montando di volta in volta quello più adatto alle esigenze dettate della situazione, passando da un teleobiettivo che permette ingrandimenti fin oltre le 40 volte del soggetto inquadrato fino ad un grandangolare, ottimo per fotografie che richiedono una maggiore profondità di campo. Per chi desidera cimentarsi nella macro, esistono obiettivi specifici. Oggi normalmente al primo corredo vengono impiegati gli zoom. Sono ottiche molto avanzate e permetto un’ampio raggio d’azione. Possono essere anche macro, ed in questo caso sono molto sofisticati.
Molto importante nelle reflex è inoltre la già accennata possibilità di intervenire nei parametri di scatto, alterando diaframmi e tempi, variando così come la macchina percepisce la realtà. La ultima generazione di reflex possiede la capacità di realizzare video in Full HD con risoluzioni fino a 1920 x 1080.
Tutti questi vantaggi hanno chiaramente un costo; una reflex può vedere il proprio prezzo partire dai 400, fino a raggiungere i 8000 euro, senza contare che alcune macchine non includeranno nella confezione neppure un obiettivo con cui cominciare a sperimentare. E si parla solo di reflex, perché altri tipi hanno costi maggiori. 

Reflex: per chi è l’ideale? Al fotoamatore evoluto che desidera avere tutti i mezzi possibili per poter dar sfogo alla propria creatività.

 


 

645D_largeMedio formato: un accenno solo per dire che esiste, non certo perché di scarsa qualità, anzi. Sono le famose 6x9 - 6x7 - 6x6 - 6,x4,5. Le macchine a grande formato usate dai professionisti e dal fotoamatore evoluto che cerca qualcosa in più della reflex. Normalmente non viene usato nella stragrande maggioranza di chi comincia a fotografare. Grande investimento, attrezzatura più pesante ed ingombrante rispetto alle reflex, fanno pesare di parecchio la scelta. Bisogna però dire che la qualità è eccellente. Alcuni marchi sono entrati nella leggenda della fotografia con queste macchine. Hasselblad, Pentax, Mamiya, Contax, Zenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le immagini sono tratte dalla sezione "Press" del sito ufficiale Pentax 


E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti negli articoli del corso, senza il consenso dell'autore o del direttivo AIAM.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>