Tu sei qui: Articoli Biologia marina Un viaggio in Laguna Veneta - Gli organismi filtratori

Un viaggio in Laguna Veneta - Gli organismi filtratori

E-mail Stampa PDF
Indice
Un viaggio in Laguna Veneta
prefazione
Come si è formata la laguna?
Guardiamo indietro: cosa è successo di rilevante negli anni passati?
Difesa della laguna e zone protette
Generalità della biodiversità della laguna veneta:
La fauna ittica
Gli organismi filtratori
Altri organismi
Le specie esotiche in laguna
Le impressioni di Iuri
Le conclusioni viste con l’occhio dell’acquariofilo
Tutte le pagine
 

 


 

Gli organismi filtratori: 

I filtratori in genere occupano uno spazio ritretto, e convivono uno sull’altro alla ricerca del cibo. Per la loro naturale struttura gli organismi sessili hanno bisogno di un’apporto di ossigeno minore, quindi la rarefazione di questo importante elemento non è influente.  Le spugne sono animali filtratori per eccellenza e in laguna abbondano contribuendo al ricliclo continuo dell’acqua. Normalmente sulle spugne è presente un’apertura principale, l’osculo, da dove viene aspirata l’acqua con il movimento di cellule interne dette coanociti. Le stesse cellule flagellate, i coanociti, sono atte sia all’alimentazione che alla riproduzione. In laguna possiamo osservare poriferi di quasi tutte le specie, soprattutto quelle incrostanti.

I tunicati sono presenti in laguna in gran numero. Le ascidie la fanno da padrona e occupano tutti gli spazi possibili. Particolare la loro riproduzione e l’accumulo del vanadio presente in grandi quantità. Gli incrostanti come i botrilli formano tappeti su altri organismi. I microcosmus sembrano un biotopo tutto particolare ed attorno al loro corpo sono insediati una moltitudine di altri incrostanti e tunicati. Anche i briozoi possono essere presenti formando zone incrostate assieme agli altri organismi sessili. Botrilli e mitili sono usati anche come bioindicatori del sistema laguna. Anche i molluschi lamellibranchi sono filtratori, ma visto il commercio che viene fatto sono anche sotto stretta osservazione. Infatti in caso di contaminazione biologica possono arrecare forti disturbi all’uomo. 

  

Un video elaborato da AIAM per osservare i filtratori della laguna: 

 

immagini di Iuri Bertin

  

Click to download in FLV format (5.57MB)
 

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>